Vacanze d’autunno: le mete di Ottobre

Un mese insolito Ottobre per regalarsi una vacanza ma, decidere di staccare dalla routine, non è mai una cattiva idea, sopratutto quando i posti che si scelgono sono una riserva di opportunità sorprendenti.

Tantissimi gli elementi che rendono l’idea allettante: il clima mite, né troppo caldo né troppo freddo, ampia possibilità di scelta in sistemazioni da sogno in cui sarebbe impensabile andare durante l’alta stagione, tranquillità, musei, monumenti e attrazioni accessibili senza interminabili code ma, il bello di una vacanza “fuori stagione” è sopratutto quello di avere a disposizione mete vicine e lontane a prezzi veramente sorprendenti.

Autunno in viaggio: dall’Italia all’Europa

Non si può non partire dall’Italia, la nostra cara nazione, ricca di monumenti e luoghi di inestimabile valore. In autunno da nord a sud, l’Italia si trasforma con colori e profumi tipici della stagione che ne esaltano ancor più la sua inconfondibile bellezza. Natura, arte e tavola le tre parole chiave per vivere a pieno quello che ci offre. Località di montagna lungo tutto lo stivale per ascoltare la natura e assaporare sapori unici; isole e località del sud per regalarsi un piacevole ultimo scorcio d’estate; città d’arte non affollate dai turisti per visitare i monumenti più famosi ma anche quelli nascosti da esplorare.

Se poi si vuole godere del clima mite e piacevole del Mediterraneo, uscendo dall’Italia, più essere interessante visitare: Catalogna e Andalusia, con le straordinarie città, Barcellona e Siviglia ma anche la bellissima Granada. Non da meno le grandi isole: Malta, Cipro, la Corsica e, ovviamente, la Grecia che nonostante la recente crisi anche per questa estate ha registrato un gran numero di turisti.

Pronti si parte: dall’Europa al mondo

Partendo alla scoperta del mondo, meta ideale durante il mese di ottobre è il vasto e variegato continente asiatico. L’Asia vive infatti in ottobre, la sua stagione migliore.  Nepal, India ma anche Giordania e Oman, sono destinazioni adatte ad essere visitate in questo periodo. Anche l’Africa, che si lascia alle spalle la stagione delle piogge, regala paesaggi incantevoli.

Stati Uniti e Canada, sono anch’esse mete turistiche di grande effetto da raggiungere in questo periodo, in cui si sta vivendo la tradizionale  “Indian Summer“, ovvero il periodo che precede il freddo e le gelate invernali e che regala generalmente giorni tiepidi e dal clima mite e piacevole. Il Sudamerica è invece in piena stagione primaverile, dal Brasile alla Terra del Fuoco con diverse sfumature e diverse sensibilità, la primavera sudamericano non mancherà di stregarvi.

Allora, vi abbiamo convinti a partire anche “fuori stagione”?