Guida pratica allo shopping online 2016

Se comprare online è ormai una abitudine consolidata per molte di noi, ci sono sempre piccoli trucchi e accorgimenti per farlo meglio.

Una delle prime garanzie che vogliamo facendo acquisti dietro uno schermo è la sicurezza dei nostri dati personali e di nostri dati di pagamento.

Paypal è un sistema di pagamento comodo e sicuro per poter effettuare acquisti online con una rete di sicurezza in più: che cosa succederebbe, per esempio, se il pacco andasse perso? Riavrei indietro i miei soldi? Con Paypal, sicuramente è più facile (se non certo) ottenere un rimborso completo per il mancato servizio.

In alternativa, se non conoscete il sito da cui desiderate fare acquisti e non desiderate provare Paypal, utilizzate sempre una carta prepagata per non sbagliare. Ricordatevi di non ricaricare più della somma necessaria: in questo modo, qualora i dati di pagamento dovessero venire trafugati, avreste perso solo i soldi dell’acquisto e poco più.

Un altro grosso vantaggio nell’acquistare online sta nei prezzi vantaggiosi, oltre che il campionario pressoché infinito. Se state cercando un particolare abito, scrivete su Google il suo nome e fate una rapida ricerca per controllare quale negozio possiede ciò che cercate, nella vostra taglia e al prezzo più basso. Può sembrare scontato, ma a volte prese dall’entusiasmo ci perdiamo delle occasioni che potrebbero farci risparmiare abbastanza da poterci comprare qualcos’altro!

Un altro dubbio che ci assale è quello delle taglie: come fare per essere sicuri di acquistare la taglia giusta? Molti siti hanno, oltre alle taglie, le misure in centimetri o pollici: prendete un metro da sarta e misuratevi con attenzione la circonferenza del seno, della vita nel punto più stretto (senza trattenere il respiro!) e dei fianchi. Ogni marchio ha le sue misure, quindi assicuratevi di chiedere al servizio clienti se non siete sicure!

Buono shopping!

Salva

Salva

Salva